.
Annunci online

Numberbeast [ ''Woe to you, oh Earth and Sea, for the devil sends the beast with wrath, because he knows the time is short, let him who hath understanding reckon the number of the beast, for it is a human number, its number is six hundred and sixty-six.'' ]
 




11 agosto 2005


Tema della Lega Metallica (vecchio)

Ho deciso di recuperare uno dei temi della lega metallica che avevo saltato perché all’ <> non ero ancora iscritto… mi sembrava uno dei più carini, è uno dei primi  temi, eccolo:
avete tutti scritto nelle schede (o quasi tutti;-)) quali sono stati i primi dischi che avete ascoltato, ma...come ne siete venuti in possesso? Come avete fatto, insomma, a scoprire il mondo metallico? Certo non sarà stato il sacerdote dell'oratorio a prestarvi "The number of the Beast"...chi vi ha introdotto al metal? O come ci siete "inciampati"? E, conseguentemente...qual è stato l'effetto di questo primo "incontro"? insomma, al vostro primo disco siete saltati in piedi urlando "questa è la Via, la Verità e la Vita!" oppure avete bofonchiato "carino..." e alla totale follia ci siete arrivati solo dopo?...;-)


 


In questo caso è stato proprio giusto l’esempio dell’album the number of the beast.. perché  è stato proprio quest’album ad introdurmi al metal. Era l’estate del 2003 e avevo da qualche mese iniziato a lavorare come cameriere in un ristorante poco lontano da casa mia dove già lavorava da anni mio uno dei miei fratelli più grandi;  i turni di lavoro erano pesanti considerando che ogni servizio durava circa 13 ore (ed è ancora così visto che ancora conservo quel lavoro…. Ma questa è un’altra storia..) e alla fine ero sempre stanco morto quando staccavo (di solito mai prima delle 3.. 3 e mezza). Mio fratello era sempre solito mettere in macchina delle cassette <>  durante il breve tragitto per tornare a casa ed ecco che mi capitò di sentire due delle canzoni che poi sarebbero sempre state fra le mie preferite ovvero : The number of the beast e Run to the hills, entrambe degli Iron Maiden.; non posso dire che mi piacquero entrambe al primo ascolto ma se ricordo più o meno bene ci vollero circa tre ascolti sempre nelle medesime circostanze per farmi innamorare degli Iron. Non avevo mai provato prima una cosa simile, seppur quasi distrutto fisicamente sentivo dentro di me una forza incredibile.. volevo spaccare tutto! Naturalmente a casa cercai subito l’album dove erano contenute quelle canzoni, cioè The number of the beast… e ben presto mi allargai a tutti gli altri album degli Iron, che sono tuttora il mio gruppo preferito. Da qui ci volle un pochino per distanziarmi un attimo dagli Iron Maiden e occuparmi anche degli altri gruppi, visto che dovevo recuperare in fretta tutto quello che mi ero perso fino a quel momento, visto che a parte qualcosa dei Police e qualcos’altro di rock sentivo fino a quel momento per lo più musica commerciale,  e ben presto capii qual era la Vera Musica…. Col tempo conobbi tutti i gruppi che più mi piacciono… Judas Priest (abbastanza recenti.. diciamo un anno fa), Metallica,  Ac/Dc e molti altri…


 


The End




permalink | inviato da il 11/8/2005 alle 23:45 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
sfoglia     luglio        settembre